Cineo Matchbox si avvale della tecnologia a fosforo remoto ottimizzata da Cineo. L’impiego di questo tipo di tecnologia è stato introdotto per eliminare il problema dell’accuratezza cromatica. Invece di utilizzare i LED come fonte di illuminazione diretta si sfruttano dei pannelli al fosforo. Lo strato di fosforo applicato su questi pannelli viene eccitato da particolari lunghezze d’onda ad altra frequenza emesse da LED a luce “pura” blu.
Il risultato è uno spettro lineare perfetto e continuo, diverso da ciò che si ottiene con ogni altra fonte di illuminazione impiegata in ambienti di cattura immagini.

Nonostante il peso contenuto in appena 425g e la dimensione di 82.6mm x 133.4mm x 38mm, Cineo Matchbox riesce incredibilmente a emettere fino a 1000 lumens di potenza. La particolare lavorazione lamellare della scocca, unitamente al corpo interamente realizzato in alluminio anodizzato, permette di avere una perfetta e uniforme dissipazione passiva del calore. Non vengono infatti impiegati sistemi di raffreddamente attivo, questo garantisce una grande robustezza e una pefetta silenziosità del prodotto.

L’attenta ingegnerizzazione del prodotto ha permesso a Cineo Lighting di nascondere all’interno della scocca di questo piccolo faretto un potenziometro retrattile di elevata precisione. Il dimming su Cineo Matchbox è quindi possibile sia localmente che via DMX (0-100%) senza la minima variazione di colore e senza alcun tipo di effetto flickering.
La grande versatilità di questo piccolo faretto è tangibile anche nella possibilità di alimentazione da rete elettrica oppure da batteria grazie all’acquisto di appositi accessori venduti separatamente.